• LOGIN
     

    Autenticazione

    • Utente
    • Password
     

"Come cristiani, non possiamo essere chiusi in noi stessi,
ma sempre aperti agli altri, per gli altri" (Papa Francesco)

Ultime Notizie

I Video di Slaves no More: testimonianze, eventi, la storia dell'Associazione




LIBRI

Si fermi la violenza
20 maggio 2021

 




 


SALMO 87
GERUSALEMME CITTÀ DI DIO
(Libera attualizzazione di Giuliana Martirani)

E’ Dio che ha deciso di dichiarare santo 
quel luogo che è Gerusalemme
ed è per questo che noi la chiamiamo la Terra Santa.
Questa è la città che Egli ama 
più di ogni altra città del pianeta
ed è per questo che molti popoli della Terra 
l’hanno definita la Città di Dio.

Ma tu Gerusalemme, città di Dio,
proprio tu, oggi devi ascoltare, riflettere 
e mettere in pratica le parole che  Dio ti dice.
Ascolta Gerusalemme ciò che Dio ti dice:
“Tanti sono i popoli del mondo che mi conoscono, 
ebrei, islamici, cristiani, buddisti, 
induisti, confuciani, taoisti, animisti…
tanti sono i popoli che si identificano con me 
e si dichiarano figli miei:
di loro si dice, se cristiani, 
che abitano le nazioni d’Europa e  delle Americhe...
se islamici, animisti, cristiani… 
che abitano le nazioni dell’Africa,
se islamici, buddisti, confuciani, taoisti… 
che abitano le nazioni dell’Asia
se ebrei, islamici, cristiani… 
che abitano le nazioni del Vicino e Medio oriente.
Di loro si dice che sono nati lì 
e che a quei luoghi appartengono 
e che lì è la loro patria.

Ma di Gerusalemme si dirà invece 
che essa è la patria di tutti i popoli e di tutte le religioni
Perché è la città di Dio, fondata da Lui stesso.
Di Gerusalemme si dirà invece: 
“Qui ogni popolo deve sentirsi come nella sua patria 
perché è Dio stesso che l’ha fondata questa città.”

GiULIANA MARTIRANI 
POETANDO DIO ED IO, SALMI PER I NOSTRI GIORNI, Senza Confini,
Il mio libro kataweb, 2017.

PER LEGGERLO 
http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/1218215/
PER ACQUISTARLO: https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/poesia/375447/poetando-dio-ed-io/