I NOSTRI LIBRI

 

SCHIAVE (San Paolo, 2010). Non prostitute, ma prostituite: costrette a vendere il proprio corpo da trafficanti senza scrupoli, che lucrano sulla loro pelle. Ecco le schiave del nuovo Millennio. Reportage impietoso di un malaffare, cui nessuno sembra in grado o ha voglia di mettere riparo. Ma c’è anche l’esempio positivo di 250 religiose di 70 congregazioni, che gestiscono case di accoglienza, in cui si rifugiano le giovani, che tentano di sottrarsi ai loro carnefici.  

 

 

 


SPEZZARE LE CATENE (Rizzoli, 2012). «Siamo tutti responsabili del disagio umano e sociale che lacera il nostro Paese». Suor Eugenia Bonetti l'ha imparato lottando in prima linea, viaggiando sulle rotte della prostituzione, dall'Africa all'Italia, nel mondo della notte e della strada. Oggi ha deciso di prendere la parola perché l'assalto alla dignità femminile non si consuma più solo sui marciapiedi: è entrato nei palazzi del potere, nei media e nell'opinione pubblica. 

 

 

 


DIETRO LE SBARRE (SnM, 2013). Dieci anni di presenza delle religiose nel Centro di identificazione ed espulsione di Ponte Galeria (Roma)

«La “tratta delle persone” è un'attività ignobile, una vergogna per le nostre società che si dicono civilizzate! La Chiesa rinnova oggi il suo forte appello affinché siano sempre tutelate la dignità e la centralità di ogni persona! La tratta di persone è la schiavitù più estesa in questo XXI secolo!».  (Papa Francesco)

 

 


L'intervento

di Blessing Okoedion

alla Camera dei deputati

 

Tratta. Okoedion: «Ho superato il passato e trovato il coraggio per raccontare».

Leggi e vedi anche:

Sir, 12.06.2017

L'Osservatore Romano

Missioitalia

Radio Radicale

Suor Rita Giaretta

Casa Rut, Caserta

mons. Raffaele Nogaro

Vescovo emerito, Caserta

RITORNO. E RICOMINCIO

Su Italia Caritas, il reportage sul progetto di rimpatri assistiti di donne nigeriane vittime di tratta di SnM

 

Leggi il commento di

suor Eugenia Bonetti, presidente di Slaves no More

MIGRAZIONI E TRATTA

L'8 FEBBRAIO A MILANO

25 NOVEMBRE 2016

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA

SULLE DONNE

 

Leggi qui la riflessione

di suor Eugenia Bonetti

presidente di Slaves no More

6-12 NOVEMBRE 2016

LE DIECI PROPOSTE ANTI-TRATTA DEI MAGISTRATI

Eco del summit che si è tenuto in Vaticano il 3 e 4 giugno

A PRAYER FOR FREEDOM

UTERI IN AFFITTO

Slaves no More aderisce all'appello contro la schiavitù dell'utero in affitto

Leggi il testo e firma qui

L'articolo di Repubblica e il nostro commento su Avvenire

ANCHE L'EUROPA DICE NO

RROGETTO RIMPATRI

Tornate in Nigeria

tredici donne e dieci bambini

Per conoscere l'avanzamento

del nostro progetto clicca qui

INCUBO PONTE GALERIA

VITTIME DI TRATTA RIMPATRIATE DAL CIE

clicca qui

RAPPORTO USA 2015

SUL TRAFFICO DI PERSONE

REPORTAGE

Human trafficking:

The lives bought and sold

BBC, 28 July Guarda qui

Profughi. Prove tecniche

di integrazione

Jesus, sett. 2015 Guarda qui

ANALISI

Popoli in movimento

Sono 232 milioni i migranti

nel mondo. La maggior parte fugge

da guerre e violenze, oltre che dall'estrema povertà e da politiche irresponsabili. Un esodo senza fine

PRIMO PIANO

Un mondo di schiavi

La tratta di persone prende nuove drammatiche forme e interpella sempre più anche la Chiesa. Grazie a Papa Francesco, ma anche a tante religiose che operano con le vittime

Scrivici: slavesnomore@libero.it