• LOGIN
     

    Autenticazione

    • Utente
    • Password
     

"Come cristiani, non possiamo essere chiusi in noi stessi,
ma sempre aperti agli altri, per gli altri" (Papa Francesco)

Ultime Notizie

I Video di Slaves no More: testimonianze, eventi, la storia dell'Associazione




LIBRI

Giornata Internazionale della Donna al Quirinale
12 marzo 2018

Giovedì 8 marzo, per celebrare la festa della donna e i quindici anni di servizio a Ponte Galeria, un gruppo formato da 6 suore ha avuto l'invito a partecipare alla celebrazione della giornata mondiale della donna al Quirinale. Hanno avuto l'occasione di incontrare il Presidente Sergio Mattarella e il Presidente Giorgio Napolitano, entrambi presenti alla giornata.




PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE:

Video: Intervento del Presidente Sergio Mattarella in occasione della celebrazione della Giornata internazionale della Donna

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla Cerimonia della Giornata Internazionale della Donna

Video: Celebrazione della Giornata Internazionale della Donna: "Le madri della Costituzione"

Foto della Cerimonia della Giornata Internazionale della Donna

 
 

      


       

      

       

          
 
Al termine dell'incontro al Quirinale il gruppo di suore si è ritrovato per pranzare insieme, in vista del secondo appuntamento della giornata: Voices of Faith "Why Women Matter". Il pranzo, alla Casa Santo Spirito, della Comunità delle Suore Francescane dell'Addolorata, è stato un momento di gioia, condivisione e arricchimento, durante il quale si sono ricordati gli sforzi fatti da tutti coloro che partecipano a Slaves no More.
 


    


Durante l'incontro di "Voices of Faith" molti punti di vista, storie, esperienze e voci di donne si sono succeduti. L'idea che più ricorreva era quella per cui ormai il tempo delle parole deve cessare per lasciare spazio ai fatti. Le voci delle donne devono essere ascoltate e prese in considerazione. Da un atteggiamento inclusivo e collaborativo derivano cambiamenti significativi e positivi per la situazione delle donne.