• LOGIN
     

    Autenticazione

    • Utente
    • Password
     

"Come cristiani, non possiamo essere chiusi in noi stessi,
ma sempre aperti agli altri, per gli altri" (Papa Francesco)

Ultime Notizie

I Video di Slaves no More: testimonianze, eventi, la storia dell'Associazione




LIBRI

Giornata Mondiale contro la tratta di persone e Festa di Santa Giuseppina Bakhita (8 febbraio 2018)
06 febbraio 2018



L’obiettivo è innanzitutto quello di creare, attraverso questa Giornata, maggiore consapevolezza del fenomeno e riflettere sulla situazione globale di violenza e ingiustizia che colpisce tante persone, che non hanno voce, non contano, non sono nessuno: sono semplicemente schiavi. Al contempo provare a dare risposte a questa moderna forma di tratta di esseri umani, attraverso azioni concrete.
Per questo è fondamentale, da un lato, ribadire la necessità di garantire diritti, libertà e dignità alle persone trafficate e ridotte in schiavitù e, dall’altro, denunciare sia le organizzazioni criminali sia coloro che usano e abusano della povertà e della vulnerabilità di queste persone per farne oggetti di piacere o fonti di guadagno.





Celebrazione in Vaticano 8 febbraio 2018
contro la tratta di esseri umani


Giovedì 8 febbraio si celebrerà nella Basilica Vaticana, alle ore 17, una messa organizzata dal Gruppo Santa Marta in occasione della festa di Santa Bakhita e della quarta Giornata Mondiale contro la tratta. La celebrazione Eucaristica si svolgerà nella basilica di San Pietro all’altare della Cattedra; sarà presieduta dal card. Pietro Parolin e animata dalla corale di Santa Cecilia.
La Giornata mondiale ed ecclesiale contro la tratta e tutte le forme di schiavitù è stata istituita da papa Francesco per contrastare a livello internazionale ed ecclesiale il fenomeno dello sfruttamento e del traffico di esseri umani.
 
Il Gruppo Santa Marta, presente in circa 30 Paesi del mondo, in linea con questa impostazione, è stato anch’esso promosso dal Pontefice per combattere “la piaga sociale della tratta di persone, legata a nuove forme di schiavitù”. L’organismo si riunirà proprio in questi giorni in Vaticano presso la Casina Pio IV.
 
La messa è aperta a tutti e l’invito può essere esteso a tutte le comunità, organizzazioni e singoli fedeli. Benvenuti!!!