• LOGIN
     

    Autenticazione

    • Utente
    • Password
     

"Come cristiani, non possiamo essere chiusi in noi stessi,
ma sempre aperti agli altri, per gli altri" (Papa Francesco)

Ultime Notizie

I Video di Slaves no More: testimonianze, eventi, la storia dell'Associazione




LIBRI

30 luglio 2018: giornata internazionale contro la tratta di esseri umani


In occasione della giornata internazionale contro la tratta di esseri umani voluta dall’ONU anche l’associazione “Slaves no more” desidera unirsi alle tante associazioni, ai media e a quanti hanno a cuore la libertà, lo sviluppo dei popoli e la loro convivenza pacifica per denunciare l’attuale piaga della tratta degli schiavi, con particolare attenzione alle tante donne e ai bambini che migrano in cerca di sicurezza e benessere per loro e le loro famiglie.

In occasione di tale giornata desideriamo condividere un contributo pervenuto da una religiosa Nigeriana con la quale collaboriamo per l’assistenza ed accoglienza di giovani che dopo l’esperienza dello sfruttamento e della schiavitù vissuta sulle nostre strade desiderano ritornare a casa in dignità e con un progetto finanziato e personalizzato.

 
 


La situazione deplorevole della Nigeria
Articolo di Sr. Agnes Kehinde Ojo, SSL
(Traduzione dall’inglese a cura dell’Ass. “Slaves no more”)


La Nigeria è chiamata “Gigante dell'Africa”! Nigeria, bellezza di tutti gli africani! Nigeria una terra conosciuta per essere attraversata da latte e miele!
Eppure, nonostante questi appellativi la situazione in Nigeria oggi è terribile e le persone preferiscono lasciare il Paese perché il rischio di restare è troppo alto.
La Nigeria ha guadagnato la sua indipendenza 58 anni fa, nel 1960. E’ un territorio ricco di risorse naturali quali petrolio, greggio, cemento; è ricca di patrimoni culturali; vi sono importazioni ed esportazioni di prodotti agricoli come cacao, noci di kola, riso, pomodori, per citarne solo alcuni.
Purtroppo, oggi, tutto quello che rimane dello splendore passato è visibile nelle condizioni pessime, vergognose, poco raccomandabili, disonorevoli in cui versa il Paese. Povertà che costringe le persone a vivere in condizioni di miseria, instabilità politica, perdita delle proprietà, mancanza di sicurezza. Tutto questo porta le persone a scontri a fuoco e ad uccisioni incessanti. In poche parole la Nigeria non dà protezione ai suoi cittadini, non esiste più libertà religiosa, tutto il paese è scosso da continui attacchi dalla predominante fazione dei pastori Fulani. La Nigeria è ormai attraversata da intolleranza etnica. Mancano servizi di base per la stragrande maggioranza della popolazione che oggigiorno soffrono per la mancanza di acqua potabile, di strade, di elettricità e di qualsiasi altra comodità.
Questa è la Nigeria di oggi! Con questo articolo vorrei riflettere sulla attuale situazione analizzando in dettaglio alcuni elementi:


La povertà

La povertà un elemento complesso che può includere aspetti sociali, economici e politici. Assoluta, estrema povertà o indigenza si riferisce alla totale mancanza di mezzi (denaro) necessari per soddisfare bisogni personali di base come cibo, vestiti e riparo. Nel caso specifico della Nigeria, secondo le ricerche, la povertà è aumentata: si stimano quasi 100 milioni di persone che vivono con meno di un dollaro (E0,63) al giorno, nonostante la crescita economica mostrata dalle statistiche. Il National Bureau of Statistics ha dichiarato che il 60,9% dei nigeriani, già nel 2010, viveva in "assoluta povertà" - questa cifra era salita del 54,7% nel 2004. Inoltre, la Nigeria ha uno dei più alti tassi di crescita economica del mondo, in media del 7,4%, secondo il rapporto economico della Nigeria rimane ancora significativo al 33,1% nelle maggiori economie dell'Africa.
La povertà in Nigeria è anche causata dall'instabilità politica del paese. Secondo quanto riportato da BBC News il 13 febbraio 2012, i Nigeriani che vivevano in povertà raggiungevano quasi il 61,5%. La Nigeria è destinata a diventare la capitale della povertà nel mondo (Paese con i cittadini più poveri del mondo). Al 10 novembre 2017, ogni minuto in Nigeria circa 7 persone finivano in povertà.
L'alto tasso di disoccupazione, la corruzione, la mancanza di servizi di base, la difficoltà nel condurre gli affari, sono tutti problemi che devono affrontare sia la Nigeria che i nigeriani oggi. Questa è una delle cause che spinge molti giovani a fuggire della Nigeria.
La popolazione nigeriana è al di sotto della linea di povertà, come mostrato dall’ Economia - Index Mundi. Altre cause della povertà in Nigeria (https://nigerianfinder.com) si possono riassumente in: scarsa responsabilità e, mancanza di trasparenza nell'allocazione delle risorse. La povertà ha effetti terribili sulla società, sulla salute dei giovani e dei bambini, tutto ciò porta alla violenza. Questioni come la fame, la malattia e la sete sono sia cause che effetti della povertà. Non avere accesso all’acqua ed al cibo vuol dire essere poveri, inoltre cattive condizioni di salute, mancanza di acqua o di abitazioni, abuso di bambini o violenza alimentano un ciclo di povertà in cui molti finiscono intrappolati per tutta la vita. È nel tentativo di sfuggire a queste dure condizioni che molti diventano vittime della tratta di esseri umani. Le cause e gli effetti della povertà sono spesso correlati in modo tale che un problema non si verifica quasi mai da solo. Le cattive condizioni igieniche, ad esempio, facilitano la diffusione di vecchie e nuove malattie, e la fame e la mancanza di acqua rendono le persone più vulnerabili a queste. La popolazione nelle comunità povere soffre spesso di discriminazione e finisce in cicli di povertà, diventa vulnerabile e facilmente trafficata.


Povertà e crimine

Due fattori strettamente correlati. Il crimine varia nel tempo e nello spazio; è molto diffuso in aree specifiche e meno in altre, di solito il crimine porta un grande squilibrio di ricchezza. Quartieri impoveriti, dove prolifera il crimine, che si possono estendere ad intere città, mostrano tutto il disagio di cui si parla, aumentato da persone non istruite che generano disoccupazione e criminalità. Tutto ciò porta a una povertà cronica e duratura.
Se prendiamo, ad esempio il problema della disoccupazione ci accorgiamo che a causa del travolgente tasso di disoccupazione la Nigeria è in una situazione di panico. Diventa particolarmente ovvio quando si parla di giovani nigeriani. Secondo le statistiche, un giovane nigeriano su dieci è disoccupato. Un'altra statistica fornita dalla NBS mostra che il tasso di disoccupazione in Nigeria è aumentato del 14% rispetto a quello dell'anno scorso. È responsabilità del governo creare nuovi posti di lavoro. Non ci sono ancora risultati di miglioramento. Anche se, nel 2009, è stato introdotto nelle istituzioni nigeriane un programma imprenditoriale, i risultati sono davvero poco incoraggianti perché a causa del basso capitale solo una manciata di partecipanti potrebbe eccedere.
Che dire della criminalità in Nigeria? Negli ultimi anni, i nigeriani sono stati vittime di diversi attacchi criminali quali rapine, che a volte avvengono alla luce del sole, come ad esempio quella avvenuta, nell’aprile scorso, in una banca nello stato di Offa-Kwara da parte di ragazzi giovani, alcuni di loro di soli 16 anni. Ancora, il rapimento è un altro crimine all'ordine del giorno. Di recente abbiamo avuto un'esperienza simile nella nostra congregazione: 2 delle nostre sorelle sono state rapite ed è stato richiesto un riscatto. Lo stesso accade con i sacerdoti in tutti gli stati del nostro paese. Le bande criminali organizzate hanno, ormai, occupato le strade della Nigeria. Le persone non si sentono al sicuro né nella propria casa, né fuori quando lavorano, fanno vita sociale e camminano per le strade. I funzionari governativi corrotti non possono fornire aiuto ai nigeriani per combattere questi criminali. Il governo federale dovrebbe prestare attenzione a questo problema.
Come nigeriani ci sentiamo molto insicuri nel nostro paese. Terrorismo, contrabbando, narcotraffico, squilibrio nel sistema, sistema giudiziario debole, schiavitù (tratta di esseri umani), corruzione, ingiustizia, recessione. Tutti questi termini sono all’ordine del giorno sui nostri schermi televisivi. Questo causa ed alimenta il panico nei cuori dei cittadini. Come siamo arrivati a questo punto? Questo è l’interrogativo che tutti si pongono. La risposta potrebbe risiedere, in parte, in questi fattori:

Minaccia terroristica
Il terrorismo in Nigeria non è un problema nuovo. Boko Haram e Niger Delta Avengers sono le due principali organizzazioni terroristiche che causano i danni maggiori in Nigeria. Non desiderano arrendersi al governo e vogliono solo causare terrore. Il governo federale della Nigeria continua a combattere contro i terroristi. I soldati nigeriani muoiono ogni giorno per il loro paese. È una questione di tempo prima che i terroristi vengano eliminati.

Contrabbando
In Nigeria c’è un alto flusso di armi: i contrabbandieri usano i confini costieri della Nigeria per vendere e contrabbandare armi! La Nigeria ha confini mal controllati. Insorti, provenienti da altri paesi, possono infiltrarsi in Nigeria senza problemi. Questa situazione è particolarmente pericolosa nel Nord Est. Il sistema di corruzione e il sistema giudiziario, entrambi deboli, facilitano i contrabbandieri nella vendita di un numero sempre maggiore di armi. Essi forniscono pistole, pistole corte, fucili, fucili d'assalto, granate ed esplosivi. Queste armi sono usate contro il popolo e le forze militari. Il governo federale della Nigeria, purtroppo, non sta facendo molto per migliorare la situazione. È davvero un problema complesso. Il governo deve chiedere aiuto ai residenti delle aree colpite per pattugliare i confini in maniera congiunta, aumentare il numero di truppe che sorvegliano i confini per proteggere le loro regioni dagli insorti.

Narcotraffico
Il narcotraffico è una delle cause di insicurezza in Nigeria. Gruppi criminali sono coinvolti nel contrabbando di sostanze stupefacenti illegali in Europa, Asia, Sud Africa e Nord America. Le bande nigeriane sono uno dei maggiori distributori di oppio nel mondo. I nigeriani dovrebbero combattere questo traffico criminale. Il governo federale dovrebbe avviare una cooperazione con altri paesi per combattere i gruppi criminali, aprire un'inchiesta internazionale sull'argomento e creare gruppi responsabili, all’interno delle aiuterà, per questo problema.

Sistema giudiziario debole
Il sistema giudiziario debole causa insicurezza in Nigeria. Le persone si sentono insicure quando i criminali e i terroristi rimangono a piede libero. Molti criminali pensano che il denaro possa comprare la libertà in Nigeria, il sistema corrotto dimostra la veridicità di questa linea di pensiero. I ricchi possono acquistare la loro libertà. La popolazione non si sente sicura a causa di ciò. Il sistema giudiziario in Nigeria dovrebbe essere cambiato. Ci può essere solo una risposta a questo: la trasparenza! Pertanto, il governo federale dovrebbe assicurarsi che le decisioni e il potere di un giudice siano trasparenti.

Corruzione
La “Transparency International” pone la Nigeria in cima alla lista dei Paesi più corrotti del mondo. I politici nigeriani corrotti hanno portato alla chiusura da parte degli investitori internazionali. Una volta Vanguard pubblicizzò un articolo in cui cercò di spiegare la corruzione in Nigeria. Secondo questo articolo non c'è un politico che voglia stroncare la corruzione, la corruzione è già diventata parte integrante della vita in Nigeria. Nel governo federale non ci sono politici interessati a combattere la corruzione nel paese.


Schiavitù e traffico di esseri umani

La “Walk Free Foundation of Global slavery” riporta che molti nigeriani sono intrappolati nella tratta di esseri umani. Ad esempio, le donne in Nigeria possono essere indotte a migrare in altre regioni del paese, con la speranza, quasi certezza, di trovare un buon lavoro, ma, invece vengono costrette a vendere i loro corpi per denaro, per ripagare un debito. Alcune donne e ragazze vengono vendute a bordelli stranieri. Di recente, poche settimane fa una delle candidate politiche nel territorio Edo-Delta è stata arrestata a Londra per traffico di giovani ragazze. Una delle persone che dovrebbe concorrere alla protezione, salvaguardia della vita ha abusato di essa. La situazione della tratta di esseri umani e del lavoro forzato in Nigeria è orribile. I nigeriani dovrebbero combattere questi crimini, dovrebbero denunciare il fenomeno sia come soggetti del traffico di esseri umani sia come testimoni. L’indifferenza non costituisce un’arma valida. La vita delle persone non ha un prezzo, non può essere comprata, venduta, commerciata, valutata!
In questo articolo vengono brevemente affrontati diversi tipi di povertà per diversi reati. Per risolvere questi problemi, però, è fondamentale avere una visione più dettagliata e approfondita del circolo della povertà e di quale sia l'impatto preciso della povertà sul crimine nelle diverse comunità e nei vari ambienti. Ad esempio, è stato dimostrato che la disoccupazione è un fattore più importante per alcuni tipi specifici di criminalità rispetto alla disuguaglianza di reddito. I bassi redditi dall'altra parte tendono a stimolare i crimini legati alla povertà, ma riducono la violenza. Studi globali hanno mostrato effetti molto diversi della povertà, a seconda del tipo specifico di questa: dalle disuguaglianze di reddito, all'esclusione sociale, allo squilibrio e alla disoccupazione.
Tutto quello che è stato detto ha delle conseguenze sulle persone di seguito delineate:


- I circoli viziosi della povertà menzionati sopra sono responsabili di problemi che vengono trasmessi da una generazione all'altra. Per citarne solo alcune di queste piaghe ereditarie: nessuna educazione, analfabetismo, lavoro minorile per aiutare i genitori, mancanza di igiene di base, trasmissione di malattie ecc.
- Disoccupazione e redditi molto bassi creano un ambiente in cui i bambini non possono andare a scuola e lavorare per avere un futuro migliore. La popolazione povera non riesce a vedere quanto il duro lavoro per cambiare le cose in positivo, invece di cadere sempre nei soliti vizi, concorra al miglioramento della loro vita e della vita delle generazioni future. I giovani sono sfiduciati in quanto vedono i loro genitori fallire ogni giorno nella conduzione delle attività.
- Altre gravi conseguenze associate alla povertà sono l'abuso di alcol e di sostanze stupefacenti, da parte di bambini nelle baraccopoli africane. Questo modo di fare è molto comune e dà origine a comportamenti autodistruttivi, spesso per far fronte all’enorme stress quotidiano.
- Da non sottovalutare sono i problemi correlati alle pessime condizioni sul posto di lavoro: incidenti gravi dovuti alla mancanza di sicurezza (macchinari nelle fabbriche o in agricoltura obsoleti, con poca manutenzione, …) e altri pericoli come avvelenamento da piombo, da pesticidi, morsi di animali selvatici dovuti alla mancanza di adeguate protezioni.
- Un’ulteriore causa è l’insorgere di malattie per scarse condizioni abitative e di vita. Comuni sono le malattie legate alle cattive condizioni di acqua e cibo, i poveri non hanno sempre la possibilità di acquistare alimenti sani, di buona qualità e di accedere all’acqua potabile.


Effetti sulla società nel suo insieme.
La povertà è una delle principali cause di tensioni sociali e minaccia di dividere una nazione a causa della questione delle disuguaglianze. Questo accade quando la ricchezza, in un paese, è scarsamente distribuita tra i suoi cittadini creando così uno squilibrio. La povertà è un fattore molto pericoloso che può destabilizzare l'intero paese, creando un sistema squilibrato.
Nelle varie regioni della Nigeria sono presenti differenti tassi di sviluppo. Per questo motivo le regioni ricche di petrolio si sentono turbate quando il governo federale si limita solo a sfruttarle, usando il loro petrolio e non investe nello sviluppo della società, ciò è accaduto, ad es., nelle Regioni del Niger-Delta. Qui le persone si sentono tradite e vogliono farsi giustizia. Così si spiega il perché, ad esempio, vandalizzino gli oleodotti. Il governo federale dovrebbe affrontare questo problema. L'unico modo per migliorare la situazione è bilanciare lo sviluppo di tutte le regioni del paese. In tutta franchezza, con tutti questi problemi discussi a chi piacerebbe rimanere in Nigeria?

È ora di agire!
Pertanto, per porre fine all’esodo di giovani ed adulti da questo nobile paese chiamato Nigeria, abbiamo bisogno di creare strutture per la sicurezza e migliorare l'economia. Dobbiamo incoraggiare i giovani e assicurare che c'è speranza! Hanno bisogno di riconquistare la loro fiducia e sperare nella Nigeria perché: La Nigeria è un Paese meraviglioso! Tutti possono contribuire al suo miglioramento!
Dio benedica i Nigeriani!
Dio benedica la nostra nazione Nigeria!


Riferimenti:



  1. BBC News

  2. https://www.indexmundi.com/nigeria/

  3. CIA World Fact book

  4. http://venturesafrica.com/nigeria-set-to-become-the-extreme-poverty-capital-by-2018/

  5. https://nigerianfinder.com/causes-of-corruption-in-nigeria/






Ultime Notizie